Com.presenze

Com.presenze

Com.-presenze è una riflessione che cerca una risposta sul senso del continuare a produrre fotografie nelle nostra civiltà satura di immagini. Al centro del lavoro c’è la bellezza plastica del corpo: la figura umana presente nell’archivio globale di Internet in milioni di file viene selezionata in base alla sua forma e colore, stampata e ritagliata creando una nuova forma. I corpi singoli che nella digitalizzazione sono stati mutati in pixel vengono recuperati, stampati su carta comune e trasformati in tante e diverse composizioni concrete, equilibrate e armoniche che rimangono in sospensione nello spazio grazie al semplice incastro dei sottili corpi di carta.
La differenza tra copia e originale dei file immagine sottratti all’oblio della rete, scaricati e copiati, si annulla, e i corpi, una volta stampati e posti a stretto contatto, assumono un nuovo senso, una nuova forma visibile e fruibile nello spazio.

Tecnica

Installazione

Anno

2015

Materiali

Figure di carta, filo di nylon.

Dimensioni

Variabili