Et fugit in nemora

Et fugit in nemora

Nel comune di Peccioli, in Toscana, è molto facile imbattersi in caprioli intenti a cibarsi. In questa installazione si comporta quasi come uno spettro che non vuole essere disturbato. Se avvistato, dapprima fissa negli occhi l’osservatore; dopodichè fugge e si rifugia in un luogo sicuro, tra i cespugli del bosco. Dopo poco l’animale ritorna a nutrirsi nello stesso punto dove era stato interrotto poco prima, di nuovo attento a ciò che accade attorno a lui.

Tecnica

Installazione

Anno

2016

Materiali

Ferro, luci al Led, fotocellula

Dimensioni

Dimensioni variabili (sagoma 150 x 150 x 10 cm ca cadauna)