Ex-timete

1994-squareworld-4

Ex-timete

Ricollegandosi all’illusione prospettica metaforica ed alle parole di François Furet: “Come ogni grande avvenimento, la guerra rivela ciò che è accaduto prima e inventa figure, anzi i mostri, dell’avvenire” l’obbiettivo dell’opera è far convergere passato e presente in una video-installazione multimediale, che attraverso un cambio di prospettiva, in senso lato, mira a creare nuove considerazioni e valutazioni sull’idea di guerra.

Mediante materiale d’archivio video ed audio della Grande Guerra e della guerra Contemporanea si evidenziano le differenze ed i progressi (tecnologici, strategici, bellici, militari) che si sono susseguiti negli anni.
L’opera prende in esame il passato ed il presente per volgere lo sguardo e l’attenzione verso il futuro.

Con quest’opera sono stato selezionato come “Artista Simbolo” del Festival Internazionale B#SIDE WAR.
Alla rassegna partecipano ricercatori, curatori, musei ed entità culturali, 68 artisti contemporanei da 5 continenti, 17 direttori di musei internazionali, 25 ricercatori provenienti da atenei e centri di ricerca di 8 paesi. Partecipo alla mostra Perspective On War rappresentando l’Italia alla seconda edizione del Festival Internazionale B#SIDE WAR.

Tecnica

Video-installazione

Anno

2016

Materiali

Computer, Video-proiettore, casse audio, superficie ondulata a 90°

Dimensioni

Variabili