Le città invisivili

Le città invisivili

Da “Le città invisibili” di Italo Calvino: un lavoro realizzato su 55 porte destinate alla discarica, recuperate e trasformate in opera artistica, la cinquantaseiesima città dell’utopia, il nostro distretto. Ognuna di queste porte verrà poi smontata dall’opera unica e assegnata all’opera che prenderà il nome da ognuna delle 55 città. Per ogni città verrà chiesto ai comuni del distretto di assegnare da 3 a 7 muri per disegnare la grande opera in cui inserire la porta. Il progetto è biennale e ha l’obiettivo di realizzare un itinerario d’arte giovanile contemporanea nel nostro distretto culturale. Verranno invitati a ideare e disegnare giovani artisti con varie tecniche provenienti anche dall’esterno del distretto culturale del Barro. Opera realizzata con l’artista Nicola Ghirardelli.

Tecnica

Installazione

Anno

2014

Materiali

55 porte, Bombolette spray.

Dimensioni

Variabili