Sdrai

Sdrai

La ricerca nasce dall’osservazione di caratteristiche estetiche presenti nei componenti elettronici a cui si devono le potenzialità sensibili dei dispositivi, le componenti che permettono di produrre e catturare immagini ai nostri computer. Il lavoro si struttura su un parallelismo tra le caratteristiche visibili di questi oggetti in rapporto a quelle di rocce celate al disotto di una sobria crosta e la nostra percezione di queste loro manife stazioni.
A cosa dobbiamo queste loro caratteristiche? Quasi tutti i fenomeni che si presentano in un ordine apprezzabile dal nostro occhio sono manifestazioni di organismi biologici e sensibili, c’è forse anche nell’inorganico la capacità di restituire lo sguardo che noi caliamo su di esso?
Le sculture sono accompagnate da un video istantaneo che è la mise en abyme dell’intera esposizione, nel quale l’esploratore di questo panorama osserva sé stesso come una presenza onirica- mente distorta.

Tecnica

Installazione

Anno

2017

Materiali

Variabili